Translate ...

giovedì 31 gennaio 2013

Norimberga ... Fiera Internazionale del Giocattolo


Dal 30 gennaio al 4 Febbraio, la "Spielwarenmesse International Toy Fair Nürnberg" è la più importante fiera a livello mondiale nel settore dei giocattoli, hobbistica e tempo libero
Nata negli anni '50, è cresciuta ampliando enormemente offerta e spazi espositivi, fino a raggiungere gli attuali 160.000 mq, con circa 2.750 espositori provenienti da 64 paesi.

Ogni anno viene assegnato il premio "Toy Award" ai nuovi prodotti che si distinguono per il grado di innovazione, per il concept, per la creatività e per l'idea di gioco. 
Una giuria di esperti del settore stabilisce i vincitori. Cinque le categorie: - Bebé&Infanzia - Età pre-scolare - Età scolare - Teenager&Famiglia - Premio Speciale: Toys 3.0 (questo premio cambia ogni anno).

La fiera (dedicata agli "addetti ai lavori") organizza conferenze affrontando argomenti che riguardano il futuro del settore e del mercato ed una partcolare attenzione è rivolta al fattore innovazione. 
Quest’anno troveremo uno spazio dedicato alla digitalizzazione dei giochi Toys 3.0 e l’annuale "Global Toy Conference" si concentrerà sul mercato dell’e-commerce e sulle possibili strategie con le quali questo possa divenire un sostegno per il commercio tradizionale.

TI POTREBBE INTERESSARE:
http://www.toyfair.de/

venerdì 18 gennaio 2013

Giuseppe De Nittis in mostra a Padova


A Palazzo Zabarella di Padova - dal 19 gennaio al 26 maggio - con oltre 120 opere la mostra "De Nittis" si propone come la più completa tra quelle che l'Italia ha dedicato al grande pittore ottocentesco.

Le opere provengono dalle maggiori istituzioni francesi, tra cui il Petit Palais ed il Musée Carnavalet di Parigi, il Musée des Beaux-Arts di Reims e dai più importanti musei e gallerie pubbliche italiane.

Il percorso espositivo - ordinato in sezioni cronologiche - ne racconta la straordinaria produzione artistica, dagli esordi dalle suggestioni macchiaiole alla breve maturità, quando il suo "impressionismo onirico" gli valse il favore del bel mondo parigino e di quello londinese.

Riferimenti da:
http://www.zabarella.it/mostre/de-nittis/

giovedì 17 gennaio 2013

Appuntamento con ... "Design"

Alcuni dei maggiori eventi attesi per il 2013 ...

GENNAIO
A Milano dal 24 al 27 l’arte della tavola si potrà ammirare al Macef. Tante iniziative speciali: dallo spazio per il merchandising museale a Creazioni (2 mila mq) dove si esprimono i nuovi talenti.
FEBBRAIO
Dal 4 al 10 importante appuntamento svedese - che si pone come punto di raccolta e focolaio di idee, nuove tendenze e progetti - Stockholm Furniture & Light Fair e  Stockholm Design Week, con eventi in tutta la città.
Dal 7 al 10 l’appuntamento è con Object Rotterdam: la fiera internazionale per il design indipendente.
Dal 15 al 19 a Francoforte, la fiera Ambiente dedicata al mondo della tavola e del complemento.
MARZO
Dal 14 al 31 imperdibile la Biennale Design Saint-Etienne, un palcoscenico di innovazioni strategiche attraverso il design con molti ospiti internazionali. Il tema sarà: Empatia, o “vivere l’altro”. 
APRILE
A Milano il Salone del Mobile è dal 9 al 14. In fiera è il turno di Euroluce e Salone Ufficio. Tutta la città sarà animata da esposizioni, incontri ed eventi per il Fuorisalone.
MAGGIO 
Dal 18 al 21 maggio a New York l’ICFF (International Contemporary Furniture Fair) che propone ogni anno le novità del design nella Grande Mela.
Dal 20 al 26, il Florence Design Week - International Design Festival, dedicata al Design in tutte le sue forme, all’arte e all’ingegno, intesi come strumenti per comunicare e valorizzare la cultura e l’identità di individui, aziende, paesi. Tema del Festival è “ Crossing People”, persone che si incontrano e si confrontano attraverso i vari linguaggi del design.
A Londra, dal 21 al 23, appuntamento con il Clerkenwell Design Week nel quartiere della città dove si concentrano gli showroom di design.
GIUGNO
Dal 5 al 9 a Berlino, il Festival internazionale di design DMY che attrae talenti emergenti, giovani designer e creativi affermati. l suo ruolo centrale nel settore è dovuto soprattutto alle sue singolari caratteristiche di evento sperimentale, innovativo e indipendente. In programma una vasta gamma di laboratori, incontri, discussioni e seminari a tema.
SETTEMBRE
A Parigi dal 6 al 10, Maison & Objet con l’attenzione rivolta ai cambiamenti e all’evoluzione nel settore del decò-design.
Dal 12 al 23 la Helsinki Design Week torna nella capitale finlandese con una lunga lista di eventi paralleli alla fiera.
OTTOBRE
A Mosca dall’8 al 13 va in scena la Moscow Design Week, con uno sguardo sempre più convincente sul mondo del lifestyle.
Dal 19 al 27 ad Eindhoven, la Dutch Design Week, cresciuta a dismisura per qualità e numero di appuntamenti.  Mostre, premiazioni, workshop, inaugurazioni, seminari fanno di questa manifestazione il più grande evento di design nei Paesi Bassi.
DICEMBRE
Dal 4 all’8 c’è Design Miami: giorni di fiera e di iniziative collaterali. Oltre all’arte contemporanea, una sezione autonoma si occupa delle ultime tendenze del design internazionale. Tutta la città vive di di installazioni all’aperto, manifestazioni, appuntamenti e party esclusivi.

Riferimenti da:  
http://www.firenzetoday.it
http://blog.atcasa.corriere.it/agenda/
http://www.lightingbit.com/news_eventi/news_eventi_interne.php?item=260

giovedì 3 gennaio 2013

Immagini e Parole. Henri Cartier-Bresson in Mostra


Fino al 14 gennaio alla Reggia di Caserta - Appartamenti Storici - 44 fotografie tra le più suggestive del grande maestro della fotografia in bianco e nero, accompagnate dal commento - tra gli altri - di Aulenti, Balthus, Baricco, Cioran, Gombrich, Jarmusch, Kundera, Miller, Scianna, Sciascia, Steinberg e Varda. 

Una selezione aggiornata con nuovi contributi, rispetto al progetto originale dove un gruppo di amici pensò di festeggiare il compleanno di Henri Cartier-Bresson chiedendo a intellettuali, scrittori, critici, fotografi o anche semplicemente grandi amici del maestro della fotografia, di scegliere e commentare ognuno la sua immagine preferita tra le tante, scattate da Cartier-Bresson. 
La mostra - che è anche un volume - offre una panoramica sintetica ma esaustiva dell’opera dell'artista. 

Uno sguardo, il suo, puntuale e profondo, attento e originale, sul mondo, sui protagonisti e sugli avvenimenti principali, così come sui piccoli - apparentemente insignificanti ma densi di vita - "attimi decisivi" che solo lui riusciva a cogliere con la sua macchina fotografica quando, come affermava, "si riesce a mettere sulla stessa linea di mira il cuore, la mente e l’occhio".

RIFERIMENTI DA:
http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_33124355.html

martedì 1 gennaio 2013